Libretto Sanitario 1Come dice la parola, il Libretto Sanitario, è un libricino contenente le informazioni sanitarie del nostro piccolo Jack Russell Terrier. E’ rilasciato direttamente dal veterinario alla prima vaccinazione del cane e quindi anche alla prima visita.
Come la nostra Tessera Sanitaria, il Libretto Sanitario contiene tutte le informazioni sanitarie del cane e non solo.
Libretto Sanitario 8Nella prima pagina troviamo lo spazio per il medico veterinario certificante e in basso lo spazio riservato all’allevatore.
Sul lato destro troviamo i dati identificativi del cane: Nome, Sesso, Data di Nascita, Colore del Mantello, Razza, Segni particolari e Numero d’identificazione (una volta utilizzato per il tatuaggio). Uno spazio per il Microchip, contenente la fustella con codice a barre, che permette di identificare il cane e il proprietario presso l’Anagrafe Canina, e la data di applicazione dello stesso.
In basso alla pagina troviamo i dati del proprietario: Proprietario, Indirizzo, Città e Nazione.
Le vaccinazioni le troviamo nella pagina successiva (Qui sotto un esempio dove alcuni dati sono stati oscurati per privacy).
Libretto Sanitario 3Sulla sinistra troviamo la data effettiva di vaccinazione e l’eventuale data per il richiamo (data prevista). Sulla destra il tipo di vaccino inoculato al cane seguito dal timbro e firma del veterinario che lo ha effettuato. Il timbro e la firma del veterinario devono essere sempre presenti, nessun altro può vaccinare il cane senza essere iscritti all’albo professionale.
I vaccini obbligatori comprendono le difese contro la Parvovirosi, il Cimurro, la Parainfluenza, l’Adenovirus, la Bordetella Bronchiseptica e la Leptospirosi.
Descriviamo brevemente le malattie e i sintomi:
- Parvovirosi: malattia virale che si manifesta con vomito e grave diarrea sanguinolenta e può portare, se non adeguatamente presa in tempo, alla morte del cane.
- Cimurro: malattia virale molto contagiosa che si manifesta con febbre, diarrea, sintomi respiratori e nervosi. Anche questa malattia se non adeguatamente diagnosticata e curata può portare alla morte del cane.
- Parainfluenza e Adenovirus: malattia virale con gravi ripercussioni sul sistema respiratorio.
- Bordetella Bronchiseptica: malattia batterica molto contagiosa, chiamata anche Tosse dei canili, a localizzazione respiratoria.
- Leptospirosi: malattia batterica diffusa dai topi, ratti e roditori che danneggia gravemente fegato e reni. Questa malattia è anche contagiosa per l’uomo.
Libretto Sanitario 2Esistono vaccini che includono già gruppi di malattie. Nell’esempio a fianco il vaccino CEPPi include già come da foglietto illustrativo il “vaccino cimurro per cane, il vaccino epatite contagiosa canina, il vaccino parainfluenza canina e il vaccino parvovirosi canina vivo” e il vaccino Lepto include il “vaccino inattivo costituito da colture di Leptospira interrogans (sierotipi L. canicola e L. itteroemorragica)”. Per qualsiasi informazione comunque rivolgetevi al Vostro veterinario di fiducia che saprà consigliarvi la profilassi necessaria.
Il piano vaccinale di un cucciolo è molto importante per la prevenzione di patologie che potrebbero recare danno alla salute e al futuro del nostro piccolo amico. Ricordiamoci che il cane deve essere in forma e sano prima dell’inoculazione del vaccino, condizione che viene appurata da una visita specializzata del veterinario di fiducia, per accertarne le effettive condizioni di salute.
Di seguito si riporta un esempio di piano vaccinale che può variare sensibilmente in base al luogo dove vivete e le condizioni di vita dell’animale (in casa o all’esterno).

Età del cucciolo: Vaccino

da 6 a 8 settimane: Parvovirosi, Cimurro, Adenovirus e Parainfluenza (se necessario)

da 10 a 12 settimane (ovvero a quattro settimane dopo il primo vaccino): richiamo per Parvovirosi, Cimurro, Adenovirus e Parainfluenza (se necessario) + Leptospirosi

da 14 a 16 settimane (ovvero a quattro settimane dopo il primo vaccino): richiamo per Leptospirosi

da tre mesi in poi: Rabbia (se necessario)

Ogni Anno di età del cane: richiamo per Parvovirosi, Cimurro, Adenovirus e Parainfluenza (se necessario)

Ogni Sei mesi/Anno (in base alla vita del cane e luogo): richiamo Leptospirosi

Ogni Anno/Tre (in base al tipo vaccino) a scadenza del vaccino della rabbia: richiamo Rabbia (se necessario)

L’esperienza del veterinario vi saprà indicare il piano vaccinale più opportuno.

Libretto Sanitario 4Verso il centro del libretto troviamo anche i vaccini contro la rabbia (antirabbica), dove lo schema segue quello precedente: data prevista, data effettiva, tipo di vaccino, timbro e firma del veterinario.

Libretto Sanitario 5Più avanti nelle pagine troviamo la sezione per la prevenzione della Filariosi, malattia trasmessa tramite il morso delle zanzare che veicolano piccoli vermi che sviluppandosi provocano gravi problemi cardiopolmonari. Anche qui vi sono le indicazioni principali per la compilazione.
La prevenzione deve essere fatta con l’arrivo della stagione calda, quando le zanzare cominciano a vedersi e quindi riprodursi, evitando il fai-da-te e facendosi consigliare dal veterinario il prodotto opportuno. In commercio ce ne sono di diverso tipo, a volte non tollerati dal cane.
Fatevi consigliare il prodotto ad uso mensile e non annuale.

Libretto Sanitario 6Non manca la sezione contro pulci, zecche e pidocchi, parassiti che vivono sulla cure del cane e poco visibili se il pelo è lungo. Oltre che minacciare la loro salute possono, in alcuni casi dare anche fastidio alla nostra.

Libretto Sanitario 7In ultimo troviamo le annotazioni del proprietario dove possiamo scrivere eventuali problemi di salute o anche i controlli che sono stati fatti nella visita dal veterinario.

Anche se non obbligatorio per legge il Libretto Sanitario costituisce la posizione sanitaria del cane, utile nei casi le autorità sanitarie ve ne facciano richiesta o quando dobbiamo andare in vacanza.

Angelo Romanò

dalla rivista del Club Italiano Jack Russell Terrier n.4